Single: una categoria in crescita esponenziale

I Single sono una categoria sociale in costante crescita infatti, le statistiche, ne testimoniano il continuo aumento tant’è che una città come Milano, considerata a misura di single, non è più un fenomeno tanto originale.
I “mini” appartamenti fatti su misura per single e personalizzati sino al minimo particolare, sono richiesti sempre più spesso a chi vende immobili così come vacanze ed eventi sportivi, si organizzano ormai in tutte le maggiori città d’Italia.
I single sono una categoria di consumo di riguardo tanto che, supermercati, negozi e palestre, esercitano in orari compatibili con i loro impegni professionali.
Locali e le discoteche organizzano serate a tema per single e le agenzie di viaggio hanno tra le loro offerte migliori viaggi e crociere per anime solitarie in cerca del partner.
Si può essere single per diversi motivi, chi non si è mai sposato o comunque che non vive in coppia, c’è anche il single “di ritorno” che arriva da una separazione o da un divorzio.
I single “convinti” invece, sono di solito maschi che per scelta decidono di vivere la loro vita senza troppi vincoli. È scelta cosciente quando si rivela frutto di un senso responsabile d’inadeguatezza caratteriale a vivere in coppia.
È cambiata anche la terminologia con cui si definiscono i single. Un tempo, quando non si usavano ancora parole “importate” dalla lingua inglese, coloro che, ai trent’’anni non erano ancora convolati a nozze erano denominati scapoli e zitelle.
Il single senza problemi di sorta non si annoia e può gestirsi la vita come meglio crede ed è proprio questa libertà, che è un poco invidiata dalle coppie tradizionali votate alla routine.