I vantaggi dell’essere donne single a 30 anni.

Chi dice che dopo i trent’anni se non si è accoppiate si rischia di restare zitelle a vita, è rimasto legato a vecchi stereotipi, oppure non ha avuto modo di sperimentare le gioie della vita da single delle trentenni, che spesso è molto più soddisfacente e ricca di quella di donne già accasate e magari pure con figli.
Ma quali sono i vantaggi dell’essere donne single a 30 anni? Ce ne sono davvero?
Chi non ha mai pensato almeno per una volta, prese dallo sconforto, che non esiste un compagno adatto a noi e che se non lo troviamo nel giro di qualche mese, il futuro non si prospetta roseo e felice.

  • Dobbiamo darci la possibilità di vivere il nostro stato di “single” cogliendone gli aspetti migliori, e scopriremo un mondo fatto di soddisfazioni e tante gioie.
  • Da single, si dorme di più e meglio. Quando si è in coppia, dormire spesso diventa un lusso, adattarsi ai ritmi del partner fra gomiti che si urtano e sveglie che suonano ad orari diversi rende le notti talvolta insonni.
  • Maggior tempo per coltivare le proprie amicizie. Quando si è single, gli amici occupano ancora di più il nostro tempo, mentre quando si è “accoppiate” si tende a metterli in secondo piano. Essere single quindi, permette di approfondire le amicizie e di coltivare rapporti che diventano un punto di riferimento sicuro e sincero per la vita.
  • Non è affatto detto che essere in coppia corrisponda necessariamente all’avere una vita sessuale più attiva che l’essere single, anzi, spesso è il contrario.
  • Maggior tempo per se stesse. Quando non si ha un compagno, si ha molto più tempo per dedicarsi alla propria cura e ai propri interessi; quindi uno stile di vita più salutare e ad un arricchimento della propria persona.
  • Maggior sicurezza in se stesse nel dover affrontare le difficoltà della vita, permette di sviluppare una maggiore forza emotiva e una migliore capacità di adattamento alle varie circostanze che si propongono. Chi è in coppia, è ormai abituato all’appoggio del partner talmente tanto dal non essere poi capace di fronteggiare problematiche da sole.

Questi aspetti vantaggiosi dell’essere single in età adulta naturalmente non significano che, quando l’amore bussa, non vale la pena di aprirgli la porta, anzi, ma sono stimoli da tenere presente per vivere al meglio la condizione di single.

Quali sono i principali vantaggi dell’essere donne single a 30 anni?

Avere maggior tempo per se stesse

Gestire la propria vita senza vincoli di sorta

Crescita personale nell’affrontare le difficoltà quotidiane

Coltivare amicizie e nuovi rapporti



Guarda i risultati